In drogheria #a6zampe

In drogheria #a6zampe

Ci siamo passati davanti diverse volte ed oggi non abbiamo proprio resistito alla tentazione di fermarci in pausa pranzo.

Ci troviamo alle Drogherie Milanesi, un locale informale, curato, moderno ma che richiama l’atmosfera di “vecchia Milano”. Con la sua grande pesa all’ingresso, i poster originali della Cinzano, il bancone e gli scaffali pieni di leccornie (le sardine Pollastrini di Anzio, la crema di porcini, il friggione bolognese …), i tavoli ravvicinati come se fosse una riunione di famiglia, le Drogherie Milanesi sono un luogo ideale per un lunch, un aperitivo oppure una cena tanto tra amici quanto di lavoro.

Il  menu è davvero ricco e invitante. Si distingue tra “drogheria” (mezze porzioni) e ristorante (porzioni intere) per i più “famelici”. Noi che siamo golosi più di vista che di palato,  optiamo per le mezze porzioni così da poter gustare più manicaretti possibili e ci buttiamo sul pesce scegliendo le crocchette di baccalà, il baccalà mantecato e peperone, il polpo croccante con patate e le alici ripiene di erbe e pane verde. La carta dei vini è decisamente interessante ma visto che siamo solo a pranzo (e nel pomeriggio dovremmo teoricamente lavorare) optiamo per un calice di ottimo Tocai Greco, una nuova e sorprendente scoperta di cui sfortunatamente non ricordiamo la cantina (ci toccherà tornare a cena per acquisire questa “informazione vitale”  e cogliere così l’occasione per “killare” una bottiglia intera) .

Il  nostro piccolo #oscar è completamente assorbito dai piacevoli sentori della cucina ed il suo sguarda corre veloce senza mai perdere di vista i camerieri, nella speranza che qualcosa arrivi anche a lui. Lo staff è gentile e professionale. L’atmosfera è particolarmente rilassata. Sarà forse la prima giornata calda e soleggiata dell’inverno, sarà che è venerdì e molti saranno già scappati per il ponte in montagna, il locale non è per nulla affollato ed abbiamo così l’occasione per chiacchierare amabilmente  con i vicini (molto vicini) di tavolo, che per fortuna sono amanti degli animali.

Gli ottimi propositi di saltare il dolce crollano miseramente quando vediamo passare un bicchiere di Tiramisù particolarmente “libidinoso” ma per limitare i danni (ed i sensi di colpa), ne ordiniamo uno in due … e mettiamo a tacere quella antipatica “vocina” che risponde al nome di coscienza.

E’ arrivato il momento del fatidico conto. I prezzi si dimostreranno piuttosto #friendly, il che denota piena coerenza con l’approccio #petfriendly verso il nostro amico quadrupede.

La nostra valutazione della Drogheria Milanese è dunque PAWsitiva: 3,8 / 5

rating drogheria milanese

E adesso … sfruttando la posizione alla spalle di Brera, andiamo a farci una bella “sgambata”in Via Solferino, prima di rientrare e rimetterci al lavoro … e contribuire (pur nel nostro piccolo) alla realizzazione di un mondo migliore #a6zampe. Se anche voi amate vivere e viaggiare con il vostro quadrupede, se condividete il sogno e la speranza di un mondo dove umani a 2 e 4 zampe possano vivere e convivere serenamente, non perdiamoci di vista.

Ci vediamo presto per scoprire una nuova location #petfriendly e non dimenticate che “da soli si corre veloce, MA con il tuo cane andrai più lontano e ancora più veloce“, parola di #dogfather.

Info
Indirizzo: via San Marco, 29 – map
Tel: (+39)  02 45488837
Web: www.drogheriemilanesi.it e Facebook

Come arrivare
M2 Moscova / Lanza

Quando
Aperto tutti i giorni dalle 12.00 alle 15.00 e dalle 18.00 alle 24.00

I nostri suggerimenti
Una location decisamente interessante per chi ha gusto ed ama i gusti. Se il vostro “peloso” ha una dimensione importante vi suggeriamo di prenotare assicurandovi un tavolo “comodo” anche per lui.

Nei dintorni
Brera per una “sgambatina” #a6zampe sempre piacevole .

 

In fonderia #a6zampe

In fonderia #a6zampe

Scondinzolando per la città e seguendo il nostro fiuto, eccoci qui in una location #petfriendly che vogliamo assolutamente condividere con voi.

Aprite bene le orecchie! Si chiamano Fonderie Milanesi ma qui non si lavora (o meglio non si lavora più), qui si mangia, si beve, si fanno aperitivi, brunch … al limite, ma proprio al limite … “cene di lavoro”.

Arriviamo intorno alle ore 21 e per entrare dobbiamo suonare il campanello, primo ed originale elemento di simpatia. Attraversiamo un cortile buio che si affaccia su alcune officine e garage, in una atmosfera dal sapore post industriale. Seguiamo suoni e luci soffuse che appaiono a distanza e finalmente “abracadabra” … eccoci all’ingresso delle fonderie.

Il locale è molto vivace e colorato, al limite del chiassoso (ma non siamo ancora così vecchi dal considerarlo un “problema”).  La folla è un melting pot variegato: coppie, universitari, studenti erasmus… ci sono addirittura degli uomini di affari che pretondono di farla passare come un business meeting (…certo come no!). Avranno forse preso alla lettera le parole dei loro padri “se non studi e vai male a scuola ti mando a lavorare in fonderia”?

Siamo nell’ora delle transizione e sta per iniziare lo spettacolo della notte: si spengono le luci dell’aperitivo e si accendono quelle della cena. Veniamo accolti da uno staff modo molto gentile (#oscar riceve subito la sua prima dose di coccole e complimenti) ed accompagnati nella sala laterale: soffitti alti con travi, muri colorati, tavoli di legno, sedie vintage. Qui gli spazi sono più ampi e l’atmosfera è decisamente più soft, ideale per una cena di coppia con quadrupede al seguito.

La ciotola con acqua fresca arriva ancor prima che si abbia il tempo di sedersi. Assolutamente CANtastico !!! E con questo gesto, semplice ma efficace (e sempre apprezzato),  le Fonderie si conquistano la nostra simpatia e mettono una piccola “ipoteca” sulla nostra zampetta d’oro per l’accoglienza #a6zampe.

Il cameriere è un ragazzo giovane, gentilissimo, sorridente ed estremamente professionale. Si dimostrerà attento e presente per tutta la serata, cosa non da poco in un locale affollato da giovani (e meno giovani) “barbari”.

Il menu è decisamente particolare e variegato, spazia dal “sacro al profano”, dal tradizionale al fusion (del resto siamo in fonderia…). Noi che non siamo carnivori optiamo per una deliziosa caponata, per un hummus creativo con feta al forno e un branzino che ha le dimensioni di uno squalo. Ci resta la curiosità per la vellutata di zucca e per il risotto al nebbiolo… ma credo che presto ci toglieremo lo sfizio. La carta dei vini  è più che accettabile e non risulta troppo ambiziosa, tanto nella selezione quanto nel prezzo.

Ci aspettiamo un conto più salato ma alla fine nulla di cui scandalizzarci al contrario. I prezzi sono giusti per la qualità del cibo, del servizio ricevuto e per l’originalità di una location che ha carattere e personalità. Ciliegina sulla torta (anche se non abbiamo spazio per deliziarzi con il dolce) Mirto e caffé sono offerti dalla casa.

Torneremo sicuramente alle Fonderie con i nostri amici a 2 e 4 zampe e la prossima volta prenoteremo un tavolo nel cortiletto interno, con le sue lanterne e luci soffuse … situazione ideale per rilassare anima e corpo in una calda serata estiva.

La nostra valutazione delle Fonderie Milanesi è decisamente PAWsitiva:  4,4 / 5

rating fonderie milanesi

Adesso scattiamo il nostro immancabile “dogfie” e ci prepariamo per bruciare qualche caloria con una bella camminata sui Navigli. La posizione tra Porta Genova e Porta Romana, a due passi dall’Università Bocconi, non ammette scuse o appelli. Let’s walk #DOGether.

Dove vi porteremo la prossima volta?  Stay tuned e scoprirete presto nuove CANtastiche mete #petfriendly.

Info
Indirizzo: via Giovenale, 7 – map
Tel: (+39) 02 3652 7913
Web: fonderiemilanesi.it e Facebook

Come arrivare
M3 Porta Romana, M2 Porta Genova, Tram n. 9.

Quando
Aperto Martedì-Domenica dalle 19.00 alle 02.00

I nostri suggerimenti
Un posto simpatico e informale dove brindare e pasteggiare con i vostri migliori amici

Nei dintorni
Navigli per una “sgambatina” #a6zampe prima o dopo il pasto.

Consigliata la prenotazione!

La vera cucina siciliana #a6zampe

La vera cucina siciliana #a6zampe

Amiamo passeggiare per la nostra città, osservare, annusare, incontrare, scoprire e condividere.

E così anche oggi abbiamo seguito l’istinto, il naso, il suono dello scacciapensieri … sino a scovare un angolo di Sicilia nel cuore di Milano, dove gustare il cibo da strada ed i piatti della migliore cucina popolare siciliana tramandati sino ad oggi con passione.

Si chiama Antica Focacceria San Francesco e ce ne siamo innamorati dal primo momento. Il menu affonda le sue radici in nell’antica tradizione culinaria Siciliana e non deluderà coloro che amano i gusti schietti, ricchi e di carattere. “Ci abbiamo dato dentro” assaggiando piatti cult come la pasta ch’i sardi, le polpette di pesce spada, le sarde alla beccafico, la caponata, gli involtini di melanzane … ma non abbiamo avuto abbastanza spazio e tempo (ottima scusa per tornare quanto prima) per gustare gli arancini, il caciocavallo all’argentiera, il pesce spada alla Pantesca, il cous cous, le linguine pistacchi e gamberi.

Per chi va di corsa (pessima abitudine!), un menu gastronomia fatto di assaggini veloci (anche da portarsi a casa e “millantare” capacità culinarie che hanno il sapore di fantascienza). Tra questi abbiamo provato lo Schiticchio Bagheria (assaggini generosi di Sarde alla Beccafico, involtini di melenzane, caponata) chiedendo di sostituire l’involtino di carne con quello alle melanzane.

Se siete a dieta non commettete l’errore di aprire il menu alla pagina pasticceria. Non dovrete così deludere il cameriere (come abbiamo fatto noi) rifiutando il mitico cannolo alla palermitana e la cassatina siciliana … concentratevi piuttosto sulla pagina delle insalatone e come premietto regalatevi una delle numerose e sfiziose focacce della casa.

Una ricca selezione di vini siciliani completa l’offerta (La Segreta di Planeta ed Angimbé di Cusimano sono – tra gli altri –  i due validi compagni di “tavola” che abbiamo il piacere di consigliare).

Il locale è decisamente piacevole, luminoso e si adatta a diverse situazioni: dalla cena di coppia, al pranzo della domenica con i genitori, dal business lunch informale, per arrivare all’immancabile aperitivo tra colleghi. Anche gli amici vegetariani non avranno problemi a trovare piatti sani e sfiziosi a base di verdure.

Lo staff è molto attento e cordiale. I prezzi sono ragionevoli, considerando soprattutto (e prima di tutto) la qualità del cibo.

Per chi come noi vive, viaggia e mangia #a6zampe, il locale è ovviamente #petfriendly. Le sale non sono tuttavia molto grandi e lo spazio tra i tavoli è piuttosto limitato. Abbiate dunque la cautela di prenotare in anticipo e richiedere un tavolo d’angolo così che anche il “peloso” possa godere del massimo confort durante la vostra scappatella culinaria Made in Sicily.

Dopo il pasto non dimenticatevi di premiarlo portandolo al Parco. I giardini di Porta Venezia sono a due passi, una posizione che non ammette scuse. Fido potrà sgambare libero in area cani insieme a numerosi amici pelosi e voi potrete smaltire una piccola parte delle calorie incamerate.

Un altro motivo per scegliere questo locale si riassume nella definizione di “Gusto Corretto”. Antica Focacceria San Francesco è stata tra le prime aziende ad aderire al progetto “Pago chi non paga”, la campagna di consumo critico di Addiopizzo, partita da Palermo, per sensibilizzare il consumatore verso la scelta di esercenti che non cedono alla pressione del ricatto. Le materie prime sono acquistate dalle cooperative di Libera terra, che fanno dei beni confiscati alla Mafia, una risorsa per lo sviluppo dell’intera filiera. Un esempio assolutamente CANtastico di come trasformare un elemento di crisi in una reale opportunità di crescita e miglioramento.

La nostra valutazione di Antica Focacceria San Francesco è pertanto PAWsitiva:  3,8 / 5

san francesco

E adesso vi salutiamo con una citazione di Renato Guttuso (che non è cari amici il “ben più famoso” ex calciatore del Milan): “Anche se dipingo una mela, c’è la Sicilia”.

A buon intenditore, poche parole.

Ci vediamo presto per scoprire nuove mete #petfriendly. Stay tuned!

Info
Indirizzo: via Panfilo Castaldi , 37 – map
Tel: (+39) 02 2951 9639
Web: www.anticafocacceria.it e Facebook

Come arrivare
M1 Porta Venezia (linea rossa), Tram n. 1, 9, 33.

Quando
Aperto tutti i giorni dalle 12.00 alle 15.30 e dalle 18.30 alle 23.30.

I nostri suggerimenti
Un posto dove andare con i vostri migliori amici, ordinare e condividere a più non posso. Consigliata la prenotazione!

Nei dintorni
Giardini pubblici Indro Montanelli (ex Giardini di Porta Venezia) per una “sgambatina” #a6zampe prima o dopo il pasto.

Hangar Bicocca: cultura #a6zampe

Hangar Bicocca: cultura #a6zampe

Let’s Travel DOGether, la prima e unica guida turistica digitale su Milano dal DNA tutto “pet friendly” presenta HANGAR BICOCCA, un esempio indiscusso di “cultura a 6 zampe”.

HangarBicocca non è solo uno spazio dedicato all’arte contemporanea, ma anche la prima (e unica) istituzione culturale Milanese ad essere realmente “pet friendly”. Nato nel 2004 dalla riconversione di un vasto stabilimento industriale (un tempo appartenuto all’Ansaldo Breda), questo centro di cultura “non convenzionale” è assolutamente imponente e d’effetto. La programmazione artistica è focalizzata sulla ricerca e sulla sperimentazione, con mostre ed esibizioni che coinvolgono importanti artisti di fama internazionale. Completano “il quadro” un calendario di eventi e iniziative gratuite, con 3 programmi specifici (HB Kids, HB Public and HB School).

Non è un “segreto di stato” che HangarBicocca sia il “figlio legittimo” di Pirelli, un luogo dove i valori della ricerca artistica interagiscono con quelli di una azienda storicamente orientata ad innovazione, valorizzazione dei talenti e dialogo tra diverse discipline. Socio fondatore della  Fondazione HangarBicocca (e sponsor di tutte le esibizioni), Pirelli assicura la continuità della programmazione artistica e l’offerta di attività e servizi non solo gratuiti ma per “tutti i tipi” di pubblico …inclusi i nostri amici a 4 zampe … assolutamente PAWesome !!!

E per coloro a cui l’arte fa venire fame… la risposta è il “Dopolavoro Bicocca“, un concept  informale, creativo e (naturalmente) artistico ispirato alla semplicità, ideale per un pranzo di lavoro, un brunch, un aperitivo, una cena, uno stuzzichino fuori pasto oppure un semplice caffé. L’offerta gastronomica è di qualità …e danza tra il classico e lo street food, dalla tradizione mediterranean a piatti vegetariani, per ogni tipo di palato. Anche i  “mostriciattoli a 2 zampe” (non solo quelli quadrupedi) sono veri “special guests” in questa location (quasi “aliena” per la capacità di stupire PAWsitivamente !!! …) e qui troveranno dei piattini speciali e divertenti pensati e cucinati solo per loro.
Hangar Bicocca è una attrazione “non convenzionale” da non perdere … l’unica esperienza culturale a Milano (almeno per il momento …) che potrete finalmente condividere insieme ai vostri amici pelosi. Fateci un salto quanto prima (sarà anche una scusa per viaggiare sulla nuova linea lilla, il capolavoro tecnologico di cui Milano è tanto orgogliosa). E adesso battete un 5 … a “6 zampe” !!!
Uno speciale ringraziamento agli amici di Dogs and Us per la bellissima immagine di copertina.

Info
Indirizzo: via Chiese, 2 – map
Tel: (+39) 02 6611 1573
Web: www.hangarbicocca.org
Mail: info@hangarbicocca.org

Come arrivare
M4 Ponale (linea lilla) e poi una passeggiata di 10 minuti, in alternativa (proprio all’angolo con via Chiese) coincidenza con la linea autobus n.51

Quando
Da giovedì a Domenica dalle 11 alle 23. Chiuso dal lunedì al mercoledì.

I nostri suggerimenti
Caffettino e dolcetto della casa sono un must. Da non perdere la “libidinosa” torta cioccolato e pere … un esempio non proprio “guilty free” … ma dal piacere indescribibile.

 

 

Mexicali: margarita #a6zampe

Mexicali: margarita #a6zampe

Let’s Travel DOGether, la prima e unica guida turistica digitale su Milano dal DNA tutto “pet friendly” presenta MEXICALI.

Gustare una Margarita a Milano come a Playa del Carmen, in compagnia del vostro amico quadrupede, è una esperienza senza prezzo. Mexicali (noi abbiamo testato il ristorante di Via Bligny), proprio di fronte alla prestigiosa Università Bocconi, è un locale colorato, accogliente, vivace per un break rigenerante a “6 zampe” … ma non siate gelosi se il vostro quadrupede verrà servito con acqua e biscottini prima che voi riceviate la vostra margaritas e la comida mexicana. Uno dei locali senza dubbio più “pet friendly” in città (non solo un buon ristorante), una vera  “Zampetta d’oro” (come la chiamiamo noi), dove gli amici animali ricevono un servizio ed un riguardo davvero impeccabile, da parte del personale sempre attento e disponibile !

Abbandonatevi alla tipiche ricette Tex-Mex partendo da nachos, gorditas, quesadilla, guacamole …. per arrivare alle echiladas, flautas, fajitas, tortillas, burgers, bistecche ed anche alcuni piatti vegetariani per i  “non carnivori”.

La nostra ultima visita è stata “condita” e “annebbiata” da innumerevoli e “traditrici” Margaritas (una delle migliori in città). Un cocktail “kick-ass” a prova di veri duri … dunque se non siete Clint Eastwood vi suggeriamo di andarci piano.

Con la sua musica “latineggiante” (ma non assordante ed invasiva) Mexicali rappresenta una soluzione ideale per una seratina a “6 zampe”  … sempre DOGether con in vostri “mostriciattoli pelosi”. E adesso buon divertimento … “One DOG one HEART let’s get DOGether and feel all right !!!

Info
Indirizzo: Via Bligny, 7 – map
Tel: (+39) 02 5831 7875
Web: www.mexicali.it
Mail: info@mexicali.it

Come arrivare
Tram n.9 (stop Bocconi)

Quando
Aperto tutti i giorni da mezzogiorno alle 15 ed dalle 19 alla 1. Venerdì e sabato chiusura alle 2

I nostri suggerimenti
Attenzione ai  “jalapenos” … diabolici e piccantissimi peperoncini … altrimenti sarete voi ad abbaiare!!!

Nei dintorni
Navigli