Bentornato su Dogfather, il video blog di informazione #a6zampe dedicato a quelli come noi che amano alla follia il proprio cane. Sono Max Morengo e oggi vorrei affrontare un tema piuttosto delicato:

la “mammina ipocondriaca e le sue “sante ragioni”.

Quante volte avrai sentito la classica mammina dire al bambino:

  • “non toccare il cane che ti morde”
  • “vai via dal cane che ti mangia”
  • “non toccare il cane che ti sporchi”
  • “non toccare il cane che ti ammali” …

Questo è decisamente il protocollo migliore per educare un bambino con problemi, diffidenza, preconcetti e paure verso gli animali. Questo è ingiusto, è sbagliato, in questo modo toglierai a tuo figlio la possibilità di crescere e diventare un umano migliore.

Non lo dico io che sono un amante degli animali, dunque estremamente di parte! Lo dicono autorevoli studi scientifici dai quai si evincei che i bambini che vivono a stretto contatto con i cani:

  • sono più sani e più felici,
  • sviluppano meno patologie respiratorie (lo dice l’università di Kuopio in Finlandia), meno otiti, meno allergie (come ha dimostrato il Medical College of Georgia),
  • hanno bisogno di meno antibiotici,
  • sono più in forma ed a minor rischio di obesità,
  • sono più attivi fisicamente dei bambini che non hanno un cane in casa,
  • sono più loquaci e sicuri (pensa che l’Indiana Univeristy della Pensilvania utilizza i cani come aiuto per i bimbi che soffrono di balbuzie oppure timidezza estrema)

Inoltre i bambini che vivono con un cane (o che ne frequentano uno) sono “esseri umani” meglio predisposti, tanto verso i loro simili a 2 zampe, quanto verso gli animali.

  • Sono più sensibili, generosi, pazienti, responsabili, indipendenti e confidenti (come spiegano gli studi dell’università di Utrecht),
  • sono più portati alla socializzazione ed all’accettazione della diversità (che nella nostra società è un must e sempre più lo sarà) si parli di multietnicità, diversa abilità, orientamento sessuale o religioso.

E senza ancora parlare di PET THERAPY (tema che metterebbe tutti i “detrattori”  a tacere)  chiudiamo dicendo che il “miglior amico dell’uomo” è un animale da compagnia, dunque un compagno di vita CANtastico per i tuoi figli, che da lui possono apprendere valori e comportamenti che a scuola non si imparano – almeno per ora – e soprattutto possono scoprire il vero significato di amore, fedeltà, rispetto e compassione.

Basta osservare i cuccioli di bipede e quadrupede giocare tra loro per capire il significato di queste parole, per sentire le loro emozioni, quelle vere vere e “scioglierti” un po’ anche tu!

Se invece non sei in grado di percepire alcuna emozione e di comprendere questi concetti, quasi certamente negherai a tuo figlio il privilegio e la grande opportunità di avere un cane ed un giorno (esattamente come è successo a me) sarà lui a portarlo nella propria vita, per riprendersi quanto si è perso da bambino (e lasciamelo dire) per colpa tua e dei tuoi limiti!

Anche per oggi siamo arrivati alla fine. Ci tenevamo molto a “toccare questo punto nevralgico”, MA era doveroso! MAMME: non arrabbiatevi con me!  Provate piuttosto a mettere in discussione le vostre convinzioni per il bene dei vostri figli!

E adesso (se non l’hai già fatto) COMPILA IL FORM QUI SOTTO, potrai così accedere a tutte le sezioni del sito, dialogare con noi, con altre persone come te e (magari) mettere in disscusisone le tue convinzioni. Con una pillola VIDEO al giorno (o quando lo vorrai tu) potrai  imparare una quantità sorprendente di cose utili, in modo semplice, veloce, efficace e divertente! per garantire al tuo pet una vita CANtastica!!! E tutto questo è GRATIS, perchè la salute e la felicità del tuo peloso NON hanno prezzo!

ENTRA A FAR PARTE DEL BRANCO DI DOGFATHER



E mi raccomando! Non tenere tutte queste informazioni solo per te. Se ti sono state davvero utili, condividile con altre persone come te ed aiutale a migliorare la loro vita #a6zampe

Ti auguro una giornata CANtastica!