Perché il cane fa bene ai bambini

Perché il cane fa bene ai bambini

Bentornato su Dogfather, il video blog di informazione #a6zampe dedicato a quelli come noi che amano alla follia il proprio cane. Sono Max Morengo e oggi vorrei affrontare un tema piuttosto delicato:

la “mammina ipocondriaca e le sue “sante ragioni”.

Quante volte avrai sentito la classica mammina dire al bambino:

  • “non toccare il cane che ti morde”
  • “vai via dal cane che ti mangia”
  • “non toccare il cane che ti sporchi”
  • “non toccare il cane che ti ammali” …

Questo è decisamente il protocollo migliore per educare un bambino con problemi, diffidenza, preconcetti e paure verso gli animali. Questo è ingiusto, è sbagliato, in questo modo toglierai a tuo figlio la possibilità di crescere e diventare un umano migliore.

Non lo dico io che sono un amante degli animali, dunque estremamente di parte! Lo dicono autorevoli studi scientifici dai quai si evincei che i bambini che vivono a stretto contatto con i cani:

  • sono più sani e più felici,
  • sviluppano meno patologie respiratorie (lo dice l’università di Kuopio in Finlandia), meno otiti, meno allergie (come ha dimostrato il Medical College of Georgia),
  • hanno bisogno di meno antibiotici,
  • sono più in forma ed a minor rischio di obesità,
  • sono più attivi fisicamente dei bambini che non hanno un cane in casa,
  • sono più loquaci e sicuri (pensa che l’Indiana Univeristy della Pensilvania utilizza i cani come aiuto per i bimbi che soffrono di balbuzie oppure timidezza estrema)

Inoltre i bambini che vivono con un cane (o che ne frequentano uno) sono “esseri umani” meglio predisposti, tanto verso i loro simili a 2 zampe, quanto verso gli animali.

  • Sono più sensibili, generosi, pazienti, responsabili, indipendenti e confidenti (come spiegano gli studi dell’università di Utrecht),
  • sono più portati alla socializzazione ed all’accettazione della diversità (che nella nostra società è un must e sempre più lo sarà) si parli di multietnicità, diversa abilità, orientamento sessuale o religioso.

E senza ancora parlare di PET THERAPY (tema che metterebbe tutti i “detrattori”  a tacere)  chiudiamo dicendo che il “miglior amico dell’uomo” è un animale da compagnia, dunque un compagno di vita CANtastico per i tuoi figli, che da lui possono apprendere valori e comportamenti che a scuola non si imparano – almeno per ora – e soprattutto possono scoprire il vero significato di amore, fedeltà, rispetto e compassione.

Basta osservare i cuccioli di bipede e quadrupede giocare tra loro per capire il significato di queste parole, per sentire le loro emozioni, quelle vere vere e “scioglierti” un po’ anche tu!

Se invece non sei in grado di percepire alcuna emozione e di comprendere questi concetti, quasi certamente negherai a tuo figlio il privilegio e la grande opportunità di avere un cane ed un giorno (esattamente come è successo a me) sarà lui a portarlo nella propria vita, per riprendersi quanto si è perso da bambino (e lasciamelo dire) per colpa tua e dei tuoi limiti!

Anche per oggi siamo arrivati alla fine. Ci tenevamo molto a “toccare questo punto nevralgico”, MA era doveroso! MAMME: non arrabbiatevi con me!  Provate piuttosto a mettere in discussione le vostre convinzioni per il bene dei vostri figli!

E adesso (se non l’hai già fatto) COMPILA IL FORM QUI SOTTO, potrai così accedere a tutte le sezioni del sito, dialogare con noi, con altre persone come te e (magari) mettere in disscusisone le tue convinzioni. Con una pillola VIDEO al giorno (o quando lo vorrai tu) potrai  imparare una quantità sorprendente di cose utili, in modo semplice, veloce, efficace e divertente! per garantire al tuo pet una vita CANtastica!!! E tutto questo è GRATIS, perchè la salute e la felicità del tuo peloso NON hanno prezzo!

ENTRA A FAR PARTE DEL BRANCO DI DOGFATHER



E mi raccomando! Non tenere tutte queste informazioni solo per te. Se ti sono state davvero utili, condividile con altre persone come te ed aiutale a migliorare la loro vita #a6zampe

Ti auguro una giornata CANtastica!

Il cellulare non è il migliore amico del cane

Il cellulare non è il migliore amico del cane

BAUgiorno e bentornato su Dogfather, il video blog di informazione #a6zampe dedicato a quelli come noi che amano alla follia il proprio cane.

Sono Max Morengo e oggi non ho nessuna domanda da farti … ma una cosa importante da dirti ce l’ho:

il cellulare NON è affatto il miglior amico del tuo cane”

Spesso, troppo spesso, vedo persone così tanto impegnate a “masturbare” questo dannato cellulare al punto di dimenticarsi di essere a spasso con il proprio cane.

Persone che sfruttano il giretto serale per whatsappare all’amante, custodi improvvisate che durante il giretto ne approfittano per fare un po’ di gossip, il manager che risponde ad una inderogabile mail di lavoro (e non sa più se ha in mano la 24 ore oppure il guinzaglio del quadrupede), la bella “barby” in bicicletta che nel frattempo posta su FB i foodies di quel delizioso ristorantino fusion (e si incastra il guinzaglio sotto i pedali), la Sig.ra Marisa che litiga per la fattura dell’idraulico (mentre il suo Yorki si lecca il veleno dei ratti…)

MA NON NE HAI ABBASTANZA DI QUESTO CELLULARE?  Lascialo a casa quando esci con il tuo cane! Quale migliore opportunità di regalarti una mezzoretta senza quella bestia infernale?

Se hai un cane lo sai meglio di me: quando giri con lui  ci vogliono almeno 6 occhi, per una serie innumerevole di ragioni.

#1 Fido ha la capacità di scovare le peggiori schifezze presenti a terra e papparsele in un nano secondo

#2 Di catapultarsi dell’altra parte della strada per annusare il posteriore di quella bella barboncina

#3 Di saltare fuori dal tram perché il rumore delle porte che si aprono è un suono che lo spaventa

#4 Di correre sotto le ruote della bicicletta di quella arzilla vecchietta

#5 Di attaccare zizzagna con quel pericolosissimo chihuahua

#6 Di buttarsi nella fontana, di fare la pipi sul red carpet di D&G, di mangiare la cacca lasciata da qualche  …

Fido è un campione quando si tratta di stupirti, perché lui vuole, cerca (e merita) TUTTA la tua attenzione!

Mi raccomando allora … meglio perdere una mail, una telefonata, l’amante … piuttosto che perdere attenzione (e nei casi più sfortunati) perdere Fido per sempre!

Rifletti su queste parole … e non dimenticarti mai … che la vita, la salute e la felicità  del tuo quadrupede dipendono solo da te … e questa è una grandiSSSSima responsabilità!

E adesso vai a fare un bel giretto #a6zampe e lascia a casa quel cellulare! Passo e chiudo.

(se non l’hai già fatto) COMPILA IL FORM QUI SOTTO e potrai così accedere a tutte le sezioni del sito, dialogare con noi e altri pet lover).

ENTRA A FAR PARTE DEL BRANCO DI DOGFATHER



Con una pillola video al giorno (o quando vorrai tu) potrai  imparare una quantità sorprendente di cose utili, in modo semplice, veloce, efficace e divertente! per garantire al tuo pet una vita davvero CANtastica!!!

E tutto questo è GRATIS … perchè la sua salute e la sua felicità NON hanno prezzo!

E mi raccomando! Non tenere tutte questa pillola solo per te. Se condividi il pensiero, inviala ai tuoi amici e aiutali a migliorare la loro vita #a6zampe.

Ti aspetto al prossimo video dove scopriremo COME FAR VIVERE IL TUO CANE SANO, FELICE E PIU’ A LUNGO

Ti auguro una passeggiata CANtastica (senza cellulare)!!!

 

Gli amici si adottano e non si comprano

Gli amici si adottano e non si comprano

BAUgiorno e bentornato su Dogfather, il video blog di informazione #a6zampe dedicato a quelli come noi che hanno “un cuore con la coda”.

E’ quasi Natale, quale momento migliore per affrontare un tema molto sensibile: COMPRARE O ADOTTARE UN CANE?

Guardiamoci bene negli occhi: nell’anno 2017, con una percentuale di cani abbandonati che fa paura per  un paese che si ritiene “evoluto” come l’Italia e con i canili che scoppiano di animali cuccioli, adulti e vecchietti, di razza o meticci, come è ancora possibile comprare un cane,  magari presso il negozietto di quartiere che l’ha “importato” (spesso illegalmente) dall’Est Europa?

Eppure nel 34% dei casi Fido è stato comprato e nel 31% dei casi è stato addirittura regalato! Nulla meglio del termine “mercificazione” può rendere il concetto ed io sono certo che tu non vuoi alimentare questo mercato.

Se in occasione di questo Santo Natale hai la sana intenzione di aprire la tua vita ad un cane, fai la scelta giusta e dai ad un “esserino” sfortunato, rifiutato e abbandonato, la chance di essere accolto in una vera famiglia che lo ami per sempre.

E non farti sfiduciare dai falsi miti. Non per forza troverai un cane problematico, con disturbi comportamentali, con problemi di salute, pericoloso per la tua famiglia, ma al contrario ci sono molte più probabilità che tu possa trovare un compagno di vita CANtastico che, dopo un breve e necessario periodo di assestamento, riempirà la tua casa di amore incondizionato ed affetto smisurato! (e pelo a volontà!!!!)

Ma per fare la scelta giusta (ancora una volta sei tu a scegliere lui e non lui a scegliere te!!!) potrebbero esserti utili alcuni accorgimenti:

#1 Visita diversi canili ed incontra diversi cani. Portali fuori a “sgambare” più di una volta, per vedere se “scatta la scintilla” ed essere così certo di fare la scelta giusta. Ricordati che non stai comprando un prodotto in scatola (che potrai comodamente restituire entro 15 gg) ma stai donando una seconda vita ad un peloso sfortunato. Dopo averlo scelto non potrai più cambiare idea e restituirlo perché così lo faresti soffrire dannatamente! Ti rendi conto di quale responsabilità vero?

#2 Non fare dunque una scelta affrettata MA prenditi tempo, pensaci bene, informati, individua la tipologia di cane più adatto a te in termini di razza, stazza, pelo, età, carattere …

#3 Considera la tua famiglia (compagno/a, figli, altri animali) perché farà parte anche lui (e soprattutto lui) del tuo branco!

#4 Considera attentamente l’impegno che stai per affrontare in termini di tempo ed anche di soldi (alimentazione, prevenzione, igiene, … sono costi importanti che ti toglieranno pizze e birre dal portafoglio)

#5 Se questo è il tuo primo cane,  fatti indirizzare da chi ha più esperienza di te, dai volontari del canile, dal tuo futuro veterinario o dall’amico educatore. Non improvvisare e non “berti” tutto quello che leggi su web (incluso quello che ti sto dicendo io, che è frutto della mia esperienza e che non ha lontanamente la presunzione di insegnarti nulla, solo sensibilizzarti sul come fare una scelta più consapevole).

#6 Se invece hai già una certa esperienza, considera l’adozione di un cane adulto o ancor meglio di un “nonno” (regalandogli un’esperienza di vita in famiglia dopo lungo tempo passato in canile).

#7 Scegli per l’adozione il momento giusto, il periodo giusto e perché no le vacanze Natalizie, così da poter dedicare tutte le attenzioni che servono in un momento delicato che è quello dell’inserimento. Pensa che i nostri due cani, Oscar e Simba, entrambi adottivi, sono arrivati durante le vacanze e la loro vita #a6zampe con noi è iniziata proprio con le vacanze, mica male come “vita da cani”…!

#8 E ricorda gli amici si trovano, si amano, si adottano ma NON SI COMPRANO! Da i anche tu un calcio nel sedere all’abbandono, al randagismo ed al traffico illegale di animali! In questo Santo Natale fai LA COSA GIUSTA! Fai un GRANDE REGALO ad un peloso sfortunato: aprigli le porte della tua casa, della tua famiglia e fai spuntare la coda al tuo cuore!

A proposito di cose giuste (nel caso tu non l’abbia già fatto) COMPILA IL FORM QUI SOTTO e potrai accedere a tutte le sezioni informative del sito, trovare soluzioni alle tue esigenze ed a quelle del tuo peloso!!!

ENTRA A FAR PARTE DEL BRANCO DI DOGFATHER



Con una PILLOLA VIDEO al giorno che potrai guardare dove e quando vorrai tu, potrai scoprire una quantità sorprendente di cose utili, in modo semplice, veloce, efficace e (spero) anche divertente, per garantire al tuo pet una vita CANtastica!!!

E tutto questo è GRATIS perchè la salute e la felicità del tuo peloso NON hanno prezzo!

E mi raccomando! Non tenere tutte queste informazioni solo per te. Se ti sono state davvero utili, condividile con i tuoi amici ed aiutali a migliorare la loro “vita da cani”.

Ti auguro un Natale CANtastico, #a6zampe.